Riflessologia plantare

Tutti hanno sentito parlare della riflessologia plantare ma in pochi sanno che tutto il corpo ha punti riflessi. Dolori che non si spiegano, inestetismi come cellulite e capillari sono messaggi che vanno interpretati. Si massaggia per lenire il dolore e ridurre la l'inestetismo, certo, ma soprattutto per imparare nuovamente ad ascoltare ciò che il nostro corpo sta dicendo.

Il corpo non fa mai nulla a caso e non mente mai. Questo è il punto di partenza su cui lavora la riflessologia plantare e corporea. Il piede è come una mappa su cui il corpo disegna ogni sua espressione. È la nostra parte più vera. 

La studio della riflessologia plantare insegna ad interpretare segni come calli, rughe, ma anche il colore del piede, la consistenza, la temperatura, la forma. Un piede bello non è necessariamente indice di un corpo sano. Un piede brutto non indica necessariamente un corpo malato. A volte è proprio il contrario! Il piede ci aiuta a capire quale parte del corpo è più in tensione e dove si deve  lavorare.

Poi si passa al corpo dove troviamo gli inestetismi: la cellulite, il cuscinetto di grasso, i capillari, le smagliature. Si massaggia per ridurli ma questi non sono altro che messaggi. Li si deve interpretare per capire cosa il corpo ci sta dicendo. Perché noi siamo il nostro corpo. 

 

Andrea Teodorani

Torna a Therapeia

 

CENTRO DI RICERCA KY DI LUCA BENELLI 
Via Chiaramonti, 12 (interno 7) - 47521 CESENA (FC) tel. 329 3731012 - www.centrodiricercaky.it
C.F BNLLCU71B16I304H - P. IVA 03408570400
facebook-centro-ky-anews-centro-di-ricerca-ky

Questo sito utilizza unicamente cookie per migliorare la vostra esperienza navigazione sul sito. Per informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra politica sulla privacy.

Se continui la tua navigazione di questo sito, significa che stai accettando i cookies in esso contenuti.