La doula - Donna e maternità

La doula sostiene la magia della vita, tra le nuove sfumature che il quotidiano assume con l'arrivo di un bambino, tra stanchezza, complessità e nuove strade d'amore. 
Una figura sociale a servizio della nascita.

Nella società contemporanea in cui ci troviamo a vivere spesso le relazioni umane rimangono compresse tra ritmi frenetici e solitudini. Accade perciò che le famiglie affrontino troppo spesso la nascita di un bambino senza una rete che le supporti,le conforti, le sostenga e le protegga. Per questo motivo negli ultimi anni è tornata, necessaria più che mai la figura sociale della doula: una professionista in continua formazione . Ricca di esperienza e capacità empatica la doula si prende cura della Madre e del nucleo familiare in uno dei momenti più delicati, faticosi e meravigliosi della vita.

Le doule possiedono gli elementi tecnici della professione (per cui si formano continuamente) ed allo stesso tempo maturano le capacità per lavorare amorevolmente con il cuore delle persone. Sono presenti in uno dei momenti più intimi e delicati della loro vita, in situazioni in cui la loro presenza può fare la differenza tra un'esperienza di nascita positiva ed una negativa. Sanno relazionarsi con le mille sfumature delle emozioni, con i non detti, con i problemi, con il dolore, con i passati delle persone che spesso emergono durante il parto.

La doula ha esperienza nello stare con l'attesa, con il "non-fare", il saper aspettare, stare ai margini di un evento sacro come la nascita comunque e sempre più grande di lei.

Le aspettative delle donne oggi sono sempre più elevate, oscillano spesso tra luoghi comuni, paure e convenzioni sociali, la società non sostiene una chiara informazione, ed esse dimenticano di considerare i propri reali desideri, bisogni e volontà personali.

Per la doula riuscire a mantenersi in equilibrio tra aspettative e realtà, tra i sogni e la dinamicità dell'evento, richiede un apprendistato duro, un atteggiamento aperto alla conoscenza di sé e alla crescita personale. Per essere realmente disponibili ed al servizio dell'altro, per aiutarlo a recuperare il proprio potere personale, le doule lavorano prima di tutto e costantemente su loro stesse per 'saper' stare al fianco delle famiglie come sostegno imparziale ed esclusivo, avendo compreso e gestito le loro storie e percorsi personali in modo utile e positivo trovando dentro sé stesse concentrazione profonda, capacità di riflessione e coscienza di sé. La doula lavora quindi senza giudicare, senza suggerire la propria idea di maternage , senza dare consigli e senza interferire con le scelte della madre : bensì la aiuta a trovare dentro se stessa la modalità che le è naturalmente più congeniale , in un processo di empowerment personale delicato e profondo.

La Doula pratica secondo la legge 4/2013, è una figura sociale professionale, non ha competenze mediche e non si sostituisce i n alcun modo alle figure sanitarie quali l'ostetrica, la ginecologa, la pediatra, la psicologa con le quali invece spesso crea una rete( QUI il nostro codice di condotta ) ; offre ascolto , supporto , aiuto nella quotidianità e orientamento alle risorse personali e presenti sul territorio, collaborando con le figure sanitarie affinché la donna, la sua salute e la sua serenità siano al centro della cooperazione.

Il supporto pratico in gravidanza, parto e post parto Nel periodo della gravidanza , la doula accompagna la madre a visite mediche, a visitare le strutture del parto o ad incontri di qualsiasi natura, aiuta a preparare la casa all'arrivo del nuovo nato e a compilare il piano del parto , frutto di un processo di ricerca dei desideri e delle reali possibilità. Insieme alla madre o su sua richiesta, la doula cerca le informazioni necessarie sui panorami di interesse, attraverso l' ascolto attivo ed il dialogo empatico: esplora insieme ai neogenitori le risorse di ciascuno, per farle emergere e valorizzare come preziose alleate nei momenti più complessi del percorso neogenitoriale. La doula sta accanto alla Madre e alla famiglia durante il travaglio , sostiene il dolore con gli strumenti scoperti insieme alla madre durante gli incontri, porge da bere e da mangiare, assiste con discrezione e premura a tutto il processo sia in ospedale che in casa nella modalità più utile richiesta dalla famiglia.

La doula aiuta con ciò che serve nei primi giorni immediatamente dopo la nascita, poiché quelli del post parto sono sempre momenti delicatissimi ed intensi per tutti. Si occupa di creare uno spazio protetto in cui la famiglia possa sentirsi sicura e nutrita , per accogliere e stimolare un buon bonding iniziale, per i genitori con il nuovo arrivo, tra i genitori stessi e per gli altri figli a volte in bilico tra entusiasmo ed elaborazione.

Questo spazio viene ridisegnato morbidamente insieme alla nuova famiglia a seconda delle necessità: se richiesto sostiene con piccole faccende domestiche per permettere alla madre di stare insieme al suo bambino, di fare una doccia rigenerante, o un sonnellino in tranquillità . Soprattutto ascolta, coccola,non giudica, comprende e protegge la Madre quando il cambiamento e la stanchezza rischiano di sopraffarla. Nessuna donna dovrebbe essere sola in un momento tanto bello e difficile.

Per questo ci sono le doule .

Esperienza, preparazione, formazione continua, empatia, assenza di giudizio, sorrisi, leggerezza e coccole, delicatezza e discrezione, supporto, forza e ironia, le doule portano questo, e molto di più.

Le doule Alessandra e Chiara operano a domicilio o con incontri di gruppo.

 

Chiara 3394860341 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. nell’area di Faenza/Imola/Ravenna

 

Alessandra 3497281810 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. nell'area di Forlì-Cesena/Cervia/Rimini

 

 

Torna a Therapeia

 

CENTRO DI RICERCA KY DI LUCA BENELLI 
Via Chiaramonti, 12 (interno 7) - 47521 CESENA (FC) tel. 329 3731012 - www.centrodiricercaky.it
C.F BNLLCU71B16I304H - P. IVA 03408570400
facebook-centro-ky-anews-centro-di-ricerca-ky

Questo sito utilizza unicamente cookie per migliorare la vostra esperienza navigazione sul sito. Per informazioni sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra politica sulla privacy.

Se continui la tua navigazione di questo sito, significa che stai accettando i cookies in esso contenuti.